17/10/2019 ore 22:06
La Finanza scopre un imprenditore che ha nascosto al Fisco 700mila euro
Ricavi in nero, fatture false, omesse dichiarazioni. Sarebbero questi i reati commessi da un imprenditore orvietano scoperto dalla Guardia di Finanza. Secono le Fiamme Gialle l'imprenditore avrebbe nascosto al Fisco 700mila euro. L’impresa operava nel settore delle costruzioni e dalle indagini effettuate sembrerebbe che in un anno aveva nascosto oltre 70mila euro di incassi in nero derivanti dalla vendita di appartamenti di nuova costruzione, con la mancata emissione di parte delle fatture, anche se i clienti pagavano con assegno, lasciando così chiara traccia dei pagamenti. Nello stesso anno l'impresa avrebbe emesso fatture false, registrate in contabilità per oltre 100mila euro, sfruttando il fatto che uno dei soci era rappresentante anche di un'altra società, operante nello stesso settore, attraverso la fatturazione di falsi lavori di scavo o di costruzione di presunti muri in aree annesse. Nei due anni successivi, l’impresa avrebbe poi evitato di presentare le dichiarazioni fiscali, occultando oltre 550mila euro di ricavi e Imposta sul Valore Aggiunto per circa 45mila euro. Dall’inizio dell’anno la Tenenza di Orvieto della Guardia di Finanza, ha già scoperto 8 evasori totali, soggetti cioè che non hanno presentato le dichiarazioni fiscali, segnalando all’Agenzia delle Entrate oltre 4milioni di euro di ricavi non dichiarati e Iva evasa per 500mila euro.
(Foto di repertorio, presa da Internet)
16/4/2012 ore 11:15
Torna su