19/10/2019 ore 15:16
Tutti i dati dell'operazione antidroga di Narni, tre arresti, cinque denunce e nove segnalazioni
I carabinieri hanno iniziato a diffondere i primi dati ufficiali relativi alla maxi operazione antidroga in corso da venerdi sul territorio narnese. Nel corso di una conferenza stampa organizzata questa mattina presso il comando provinciale dell'Arma, il capitano Michele Cardone, comandante della Compagnia di Amelia, ha illustrato i dettagli dell'operazione. Tutto č cominciato nella serata di venerdi scorso, quando i militari della stazione di Narni Scalo, coordinati dal luogotenente Guglielmo Apuzzo, hanno fatto irruzione presso un istituto di bellezza di Narni Scalo. Qui hanno colto in flagranza di reato un 37enne narnese, molto noto in cittā, mentre in una saletta era intento a tagliare e confezionare cocaina ed hashish. L'uomo, riferiscono i militari, aveva in mano un martelletto con il quale stava sgretolando delle sostanze da taglio, la cui polvere avrebbe poi mischiato con la cocaina. Nella circostanza i militari rinvenivano 26 grammi di cocaina, in parte suddivisa in dosi, 277 grammi di hashish, due pasticche di ecstasy, 10 grammi di canapa indiana, un bilancino di precisione e sostanze da taglio. Il 37enne veniva arrestato e la droga posta sotto sequestro. Nel corso della notte continuavano le perquisizioni in numerose abitazioni di Narni, Terni e Viterbo e in una di queste veniva arrestato un cuoco narnese di 31 anni. In casa sua i militari rinvenivano 26 grammi di hashish ed un bilancino. Un terzo arresto ha riguardato nella serata di ieri (lunedi) un operaio di 25 anni di Narni, in casa del quale i carabinieri hanno trovato 27 grammi di hashish suddivisi in dosi. Un altro cuoco narnese di 26 anni ed un commerciante 42enne di Viterbo sono stati denunciati, in quanto trovati in possesso rispettivamente di 28 e 18 grammi di hashish. La denuncia č scattata anche nei confronti della moglie del 37enne arrestato e di un operaio ternano di 29 anni. Il capo di accusa sempre lo stesso: detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Denunciato anche il giovane narnese di 24 anni che ieri mattina aveva fatto scattare un inseguimento da parte dei militari che lo avevano raggiunto all'interno di una pizzeria. Il ragazzo si era opposto ai controlli, reagendo contro i militari, tanto da beccarsi una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. Infine le segnalazioni al Prefetto per uso non terapeutico di stupefacenti. Al momento sono 9 le persone finite sull'elenco dei segnalati. Le indagini continuano.
20/3/2012 ore 13:09
Torna su