20/07/2019 ore 07:25
Mercato dell'auto: calano anche in Umbria le vendite dell'usato e le radiazioni di vecchi veicoli
Anche in Umbria, il mese di febbraio conferma il segno negativo a due cifre per il mercato dell’usato. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, i passaggi di proprietŕ dei veicoli, depurati delle minivolture ( trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale), sono stati 3.229 contro i 3.923 del 2011, facendo registrare un meno17,7 per cento. In particolare, nella provincia di Perugia sono stati 2.379 i passaggi netti rispetto ai 2.988 del 2011 (-20,4%) e in quella di Terni 850 contro i 935 dell’anno prima (-9,1%). A livello nazionale, invece, sono stati 266.951 a fronte dei 329.709 dell’anno precedente (-19 %). I dati sono riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, l’analisi statistica dell’Automobile Club d’Italia sui dati del Pubblico registro automobilistico (Pra) consultabile sul sito www.aci.it. Per quanto riguarda le radiazioni, anche in Umbria continua il segno meno. I veicoli eliminati dalla circolazione a febbraio, sono stati 1.622 rispetto ai 2.006 dell’anno precedente (-19,1%), di cui 1.171 nella provincia di Perugia rispetto a rispetto ai 1.489 del 2011 (-21,3%) e 451 nel Ternano a fronte dei 517 dell’anno prima (-12,9%). In totale, in Italia, nel febbraio 2012 sono stati, invece, 132.023 i veicoli eliminati dal Pubblico registro automobilistico, a fronte dei 143.961 dell’anno precedente, facendo registrare un meno 8,3 per cento.
22/3/2012 ore 0:24
Torna su