21/11/2019 ore 17:43
Amelia: dal 13 gennaio al 6 febbraio al Cinema Perla rassegna di film d'autore
L’appuntamento con la rassegna cinematografica promossa dalla neonata associazione “Oltre il visibile” è al Cinema Perla di Amelia, in via Rimembranze 6, ogni venerdì. Si inizia venerdì 13 gennaio con “The Tree of Life” un film di Terrence Malicke. E si proseguirà per tutti i venerdì fino al 24 febbraio con la rassegna intitolata "Il cinema che ci (ri)guarda", una selezione di pellicole d'autore dal Festival di Cannes e dalla Mostra del Cinema di Venezia 2011. Le proiezioni saranno precedute, alle 20 e 30, dalla visione di cortometraggi d'autore. “Oltre il visibile” propone poi, da mercoledì 18 gennaio, e si andrà avanti per tutti i mercoledì fino al 22 febbraio, la rassegna "Visione d'insieme", una selezione di pellicole di cinema contemporaneo, italiano e non. Il primo appuntamento è con “The Invention of Lying” , un film di Ricky Gervais, Matthew Robinson. La rassegna è preceduta da una cena BioVegetariana. All'interno del locale è allestita la Libreria del Cinema a cura di Silvia Corvino. Il sabato e la domenica, a partire dal 14 e 15 gennaio, alle 16,30, sarà possibile assistere a "Quante storie!", una selezione di film d'arte e d'essai per grandi e piccini. Oltre il Visibile è un'associazione che si è appena costituita per la promozione sociale e artistico-culturale. La sede è ad Amelia, presso Porcelli Tavern, Via Farrattini, 73. Ha lo scopo di favorire gli scambi artistici, culturali, promovendo la creatività dei cittadini, favorendo la realizzazione di attività, corsi di formazione e incontri sociali, culturali, artistici, eventi cinematografici e teatrali, mostre, spettacoli, filmati e, in generale, tutto ciò che può contribuire a rendere più fecondo lo scambio interculturale. “In particolare il cinema - spiega il presidente Fulvio Di Dio - in tutte le sue forme ed esperienze di produzione e rappresentazione di immagini in movimento ma anche le altre forme artistiche, come il gesto teatrale e la performance musicale, saranno gli strumenti elettivi (ma non esclusivi) cui si farà ricorso per dare attuazione a una reale dialettica formativa e informativa.
L’associazione intende inoltre contribuire al rinnovamento delle idee e delle strategie artistico-culturali L'intento è quello di promuovere la diffusione della cultura cinematografica attraverso proiezioni di film, dibattiti, corsi di formazione, pubblicazioni, incontri con tutto ciò che è manifestazione del mondo cinematografico e attività similari”.
Ma non solo. L’Associazione intende diffondere anche la cultura musicale e teatrale, nelle loro più ampie accezioni, forme e tipo di espressioni; ampliare la conoscenza della cultura cinematografica, musicale e teatrale e, altresì, letteraria e artistica in genere, attraverso eventi e contatti tra persone, enti e associazioni; allargare gli orizzonti didattici di educatori, insegnanti e operatori sociali, nei campi cinematografici, musicali, teatrali e artistici in genere; proporsi come luogo di incontro e aggregazione nel nome di interessi culturali, assolvendo alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile.

13/1/2012 ore 7:09
Torna su