12/11/2019 ore 22:54
Quarantunenne ternano perseguita per un anno l'ex fidanzata, il giudice gli impone di starle lontano
Gli è stato imposto di avvicinarsi, in qualsiasi modo, alla sua ex, che avrebbe perseguitato per più di un anno. Protagonista un 41enne ternano che dalla fine del 2010, avrebbe molestato la sua ex fidanzata, una ternana di 30 anni. L’attività investigativa, iniziata con la denuncia della donna, ha permesso ai militari di acclarare insistenti contatti telefonici, anche in orari notturni, reiterate molestie, assillanti pedinamenti posti in essere dall’uomo che avrebbe alternato implorazioni per convincere la donna a ricominciare la loro relazione, a minacce per la riottosità di quest’ultima ad accettare tale ipotesi. Una vera ossessione durata diversi mesi, nel corso dei quali la donna si è sempre rifiutata di accettare le richieste dell’ex che in un’occasione sarebbe anche giunto a minacciarla con una pistola, regolarmente denunciata, sferrandole poi uno schiaffo che le aveva provocato lesioni al naso ed all’orecchio e chiudendola dentro la sua abitazione, impedendole di uscire per alcune ore. Nei giorni scorsi il Gip di Terni, concordando con le risultanze investigative raccolte dagli uomini dell’Arma, ha emesso un’ordinanza con la quale vieta al 41enne di avvicinarsi alla donna, ai suoi famigliari ed ai luoghi frequentati dalla stessa, nonché il divieto di comunicare con la stessa tramite qualsiasi mezzo. Il Gip ha emesso anche un decreto di sequestro della pistola detenuta dall’uomo. L’uomo risulta indagato oltre che per lo stalking, anche per sequestro di persona, lesioni e minaccia aggravata.
(Foto di repertorio, presa dalla Rete)
10/1/2012 ore 0:25
Torna su