08/08/2020 ore 13:48
Rubano in un negozio, arrestati due rumeni, denunciato un altro giovane per il furto di un telefono
I carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Terni hanno tratto in arresto, per furto aggravato, due cittadini rumeni di 28 e 23 anni. I due sono stati sorpresi dai militari dopo che avevano asportato, dall’interno di un esercizio commerciale di Terni, capi di abbigliamento per un valore di 500 euro circa. I carabinieri intervenuti hanno bloccato i due recuperando la refurtiva, restituita al proprietario del negozio e sequestrando una piccola tronchesina utilizzata per eliminare le placche antitaccheggio presenti sui capi asportati. Così, dopo una notte passata in camera di sicurezza, i due sono stati giudicati per direttissima presso il Tribunale di Terni, dove sono stati condannati a 4 mesi di reclusione con sospensione condizionale della pena.
In un altra operazione i militari della stazione di Ferentillo hanno deferito in stato di libertà, per ricettazione, un diciottenne marocchino residente a Piacenza. Il giovane, a seguito di una perquisizione domiciliare eseguita dai carabinieri piacentini, era stato trovato in possesso di un telefono cellulare risultato rubato ad una ragazza di Ferentillo lo scorso settembre. Il telefono è stato riconsegnato all’avente diritto e il ragazzo dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria del reato di ricettazione.
9/1/2012 ore 17:38
Torna su