20/01/2020 ore 22:34
Un uomo si getta nel vuoto da una finestra che da su Corso Tacito e muore sul colpo
Un tonfo sordo sul pavimento. Un rumore sinistro che per chi lo ha udito rimarrà per un bel pò impresso nella memoria. La tragica fine di un uomo di una cinquantina di anni, gettatosi dalla finestra di un appartamento che si affaccia su Corso Tacito, può essere riassunta in quei brevissimi istanti che sono culminati con il rumore dello schianto. E' successo dopo le 20, quando lungo la via più centrale di Terni c'era ancora in giro parecchia gente e sono stati molti coloro che hanno assistito alla tragedia. L'uomo abitava in un palazzo che si affaccia sul Corso, all'altezza dell'incrocio con via Beccaria,a poche i tri dalla Galleria del Corso. Non si sa quali siano stati i motivi che hanno spinto il poveretto a compiere l'insano gesto. Un recente lutto famigliare potrebbe averlo indotto a prendere la tragica decisione di farla finita. Quando sono arrivati i soccorsi per lui non c'era più niente da fare, il volo di circa quindici metri gli era stato fatale. I carabinieri hanno compiuto le formalità di rito, isolando l'area e coprendo con un lenziolo la salma del pover'uomo.
30/12/2011 ore 23:23
Torna su