10/08/2020 ore 10:35
Terni: prorogata al 31 gennaio 2012 il termine per aderire al bando "Si Può Dare"
E’ stata prorogata al 31 gennaio 2012 la scadenza della presentazione della domanda di adesione al bando “Si Può Dare”, rivolto a tutte le scuole primarie della provincia di Terni. Si tratta di un concorso per consentire ai più piccoli di approfondire le parole chiave che caratterizzano il mondo del volontariato; Il bando per le scuole, messo a punto dal Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Terni in collaborazione con i Comuni di Terni, Narni, Amelia, Orvieto e con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Terni, è rivolto ai bambini e alle bambine delle primarie della provincia di Terni. Attraverso temi, filastrocche, disegni ma anche prodotti multimediali come spot e cortometraggi, i più piccoli saranno chiamati ad approfondire i significati di alcune parole chiave che caratterizzano il mondo del volontariato e le relazioni fra le persone: dono, gratuità, comunità, fraternità e solidarietà. Il concorso vuole stimolare una riflessione sui valori sottesi all’azione volontaria e dare una centralità al protagonismo dei bambini e delle bambine nella nostra città per farne dei cittadini consapevoli e responsabili e soggetti attivi del mutamento sociale. I bambini delle scuole primarie della provincia di Terni sono chiamati a realizzare elaborati che verranno suddivisi in tre sezioni: Sezione Letteraria: temi, testi giornalistici, lavori in prosa e in versi, filastrocche. Sezione Immagini: disegni, collage, fumetti. Sezione Multimediale: spot sociali e cortometraggi.
Gli elaborati dovranno essere realizzati direttamente dai bambini/e delle scuole partecipanti al concorso. Ciascuna scuola potrà presentare un elaborato realizzato dalle classi 1° - 2° - 3° e uno realizzato dalle classi 4° - 5°, per un totale di due elaborati a scuola. La partecipazione al concorso è gratuita. Sei gli elaborati che verranno scelti, due per ogni sezione: riceveranno in premio un contributo di 1.500 euro che dovrà essere impiegato esclusivamente per la realizzazione di un progetto di volontariato, avente matrice di aiuto, accoglienza, scambio e carattere di gratuità, rivolto ad altri bambini della scuola o del territorio. La realizzazione dell’iniziativa che si intende progettare dovrà promuovere un cambiamento rispetto ad uno stato di bisogno materiale o immateriale o rispetto ad una situazione problematica oppure dare concretezza a un’idea o un desiderio condiviso (la festa dei volontariati, delle culture del mondo, il mese della città solidale). Il bando è sul sito del Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Terni www.cesvol.net.
Per informazioni: Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Terni
Segreteria: tel.0744/812786. Referente del progetto: Michela Raschia
(michela.raschia@cesvol.net)
27/12/2011 ore 14:22
Torna su