20/11/2019 ore 19:57
Chiede allo Stato il rimborso dell'Iva, ma dichiara redditi pari a zero, scoperto evasore a Orvieto
La Guardia di Finanza di Orvieto ha scoperto un imprenditore edile della zona che avrebbe evaso circa 700mila euro. L'uomo, sin dal giorno dell'apertura della sua azienda, avvenuta cinque anni fa, avrebbe chiesto ogni anno il rimborso dell'Iva, ma al tempo stesso non avrebbe dichiarato nulla ai fini delle imposte dirette, nascondendo ricavi per 700mila euro. L'imprenditore ha attirato l'attenzione delle Fiamme Gialle in quanto - stando a quanto riferito in un comunicato emesso dal comando provinciale della GdF - è risultato in possesso di un'autovettura del valore di circa 30mila di euro, ma soprattutto per il fatto che la sua azienda aveva chiesto per cinque anni di seguito, un rimborso Iva, pari a circa 100mila euro. I finanzieri hanno accertato che per due anni la società aveva presentato la dichiarazione sui redditi, indicando però un volume d’affari pari a zero. Ai finanzieri è risultato invece che la società aveva emesso fatture per le prestazioni effettuate a favore di clienti, per oltre 700mila euro; ricavi che erano stati nascosti e quindi erano sconosciuti al Fisco.
27/12/2011 ore 13:36
Torna su