17/11/2019 ore 10:46
Orvieto: dal 23 dicembre all'8 gennaio torna il "Presepe nel pozzo" con personaggi a grandezza naturale
Aprirà i battenti venerdì 23 dicembre la 23^ edizione del Presepe nel Pozzo, il "presepioevento" allestito nei sotterranei del Pozzo della Cava con realistici personaggi meccanici a grandezza naturale. Il tema scelto per l’allestimento 2011-2012 è «il mistero di Giuseppe», liberamente ispirato al romanzo «Per amore, solo per amore» di Pasquale Festa Campanile: la Natività è interpretata immaginandola prefigurata nel sogno mistico dopo il quale il santo falegname di Nazareth decise di non ripudiare la propria promessa sposa, sebbene incinta di un figlio non suo. Accanto alla Natività “normale”, nella stalla, sarà quindi possibile ammirarne un’altra, rivelata da Giuseppe al suo fedele servitore, in cui si leggono le anticipazioni sul destino di quel figlio a metà. Le grotte del Pozzo della Cava, ricche di ritrovamenti archeologi etruschi, medievali e rinascimentali, ospitano, oltre al presepio-sogno, otto diversi diorami sulla vita di San Giuseppe, attraverso alcune scene significative da prima del matrimonio con Maria fino alla morte, in un percorso che conduce alla mistica scena finale del sogno rivelato, nella grande grotta alta ben 14 metri. Tra le particolarità di questa edizione, alcune nuove collaborazioni: accanto agli ormai storici David Bracci e Sara Catanzaro per gli effetti speciali e Marco Santopietro per l’allestimento speleologico all’interno del pozzo, quest’anno alcune mani e piedi sono opera di Erica Buzzi, realizzatrice di protesi in silicone per persone con deformità o amputazioni, mentre la stupenda immagine del sogno di Giuseppe del manifesto e della grafica è opera di Fabrizio Diomedi, artista iconografo del laboratorio Philokalia di Orvieto. Il presepio sarà visitabile tutti i giorni fino a domenica 8 gennaio con orario continuato dalle 9 alle 20.
20/12/2011 ore 11:31
Torna su