19/02/2020 ore 17:46
Terni: martedi 8 novembre al "Santa Maria" secondo convegno umbro sulle Neurofibromatosi
Si svolgerà a Terni martedi 8 novembre, a partire dalle 14.15, presso la sala conferenze dell'Azienda Ospedaliera “Santa Maria”, il secondo convegno umbro sulle Neurofibromatosi organizzato dalla dott.ssa Elisabetta Manfroi, genetista presso il dipartimento di Neuroscienze. Il convegno, accreditato con 5 Ecm, ha la duplice finalità di aggiornare gli operatori sanitari e di far conoscere anche ai non addetti ai lavori queste malattie rare e genetiche di interesse pediatrico e non, che possono essere anche ereditarie con un rischio per la prole del 50%. Oltre alla dott.ssa Manfroi, che aprirà il convegno con una relazione sulla genetica delle Neurofibromatosi, saranno presenti relatori di grande rilevanza, anche internazionale, come il prof. Eugenio Bonioli, coordinatore nazionale per la Neurofibromatosi, la prof.ssa Giuliana Lama, la prof.ssa Maria Giuseppina Onesti ed il prof. Martino Ruggieri. A seguire una tavola rotonda alla quale parteciperanno, oltre agli stessi relatori, anche il presidente nazionale dell'ANF dott. Corrado Melegari e il cav. Palmina Giannini, la cui esperienza nella lotta contro le malattie rare, la Neurofibromatosi che affligge il figlio Davide e la Sla di cui è affetto suo marito Vincenzo, l’ha portata all’attenzione del campo scientifico nazionale con la costituzione dell’Associazione “Paolo Balestrazzi”. Proprio quest’anno ricorre il ventennale dell’associazione Neurofibromatosi fondata a Parma dal compianto prof. Paolo Balestrazzi, pediatra genetista e l’associazione che porta il suo nome ha promosso diversi convegni sulle malattie rare e partecipato, con propri rappresentanti, a trasmissioni televisive per sensibilizzare l’opinione pubblica e diffondere informazioni utili sui centri scientifici di riferimento e sulle attività di sostegno a pazienti e familiari. Per quanto riguarda la nostra città, la sezione umbra dell’Anf (www.anf.org) ha sede a Terni e rappresenta un sicuro riferimento e appoggio per gli affetti da Neurofibromatosi e i loro familiari. Risulta fondamentale la collaborazione con il gruppo sanitario multidisciplinare per la Neurofibromatosi, già attivo presso l'Azienda Ospedaliera “Santa Maria” di Terni, che permette al paziente di seguire un percorso diagnostico e di gestione nel territorio regionale.
6/11/2011 ore 0:18
Torna su