19/11/2019 ore 17:34
Le scuole della provincia ed il Cesvol insieme per promuovere il significato del dono
Un bando di concorso per le scuole primarie della provincia di Terni per consentire ai più piccoli di approfondire le parole chiave che caratterizzano il mondo del volontariato; un bando per dare l’opportunità alle associazioni che operano sul territorio di potenziare la propria presenza su internet attraverso la realizzazione di siti web. E poi un convegno dedicato al Servizio Civile nell’ambito delle attività inserite nel programma dell’Anno Europeo del Volontariato e la fotografia delle associazioni di volontariato di Terni, Orvieto, Narni e Amelia grazie all’anagrafe delle onlus che operano sul territorio. Sono i quattro punti cardine dell’attività che il Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Terni sta portando avanti in queste settimane. Mettendo al centro delle iniziative la valorizzazione di un universo importante, quello del volontariato, per un territorio che conta quasi trecento associazioni iscritte al Cesvol. Il bando per le scuole “Si può dare”, messo a punto dal Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Terni in collaborazione con i Comuni di Terni, Narni, Amelia, Orvieto e con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Terni, è rivolto ai bambini e alle bambine delle scuole primarie della provincia di Terni. Attraverso temi, filastrocche, disegni ma anche prodotti multimediali come spot e cortometraggi, i più piccoli saranno chiamati ad approfondire i significati di alcune parole chiave che caratterizzano il mondo del volontariato e le relazioni fra le persone: dono, gratuità, comunità, fraternità e solidarietà. Attraverso il bando per la realizzazione di siti web il Cesvol punta a dare l'opportunità alle associazioni della provincia di Terni di potenziare la propria presenza su internet attraverso la realizzazione di otto siti web. Le onlus potranno usufruire di un percorso di accompagnamento integrato che prevede la progettazione del sito, la realizzazione della struttura e del layout grafico, l’inserimento dei contenuti forniti dall’associazione, la messa on-line ed un incontro formativo per ottimizzare la gestione del sito curato da un consulente informatico. Il convegno sul tema “Il Servizio civile nella formazione di una cittadinanza attiva”, che si terrà il 18 novembre, nella sala polivalente del Cesvol di Terni, sarà l’occasione per ascoltare le testimonianze di giovani volontari impegnati nel servizio civile ma anche per riflettere sulle politiche di promozione per una cittadinanza attiva. L’Anagrafe delle Associazioni di Volontariato costituisce il primo step del progetto Osservatorio sul volontariato nel territorio di riferimento del Cesvol Terni. “L’Osservatorio - afferma la presidente del Cesvol, Adriana Lombardi - è un obiettivo di medio periodo che nasce dall’esigenza di riflettere e di favorire una lettura più puntuale, approfondita e appropriata di quello che si muove nel variegato universo del volontariato che vive ed opera nel nostro territorio, per coglierne limiti, criticità e potenzialità, ma anche le trasformazioni dei propri tratti identitari. Tutto questo - conclude Adriana Lombardi - con l’intenzione di creare un luogo di sintesi, uno strumento per lo sviluppo di competenze nella qualificazione dell’agire volontario”. A breve dunque parte il censimento delle associazioni di volontariato del territorio provinciale, che coinvolge quelle iscritte al Cesvol e che sarà esteso anche a quelle non iscritte ma che accedono ai servizi del Centro.
2/11/2011 ore 11:32
Torna su