17/11/2019 ore 07:49
Ambiente: firmati gli accordi Provincia-E.ON Italia per i laghi di Piediluco e Corbara
Sono stati firmati nei giorni scorsi, dal presidente della Provincia Feliciano Polli e dal presidente e amministratore delegato di E.on Italia Miguel Antoñanzas gli accordi per la riqualificazione dei laghi di Piediluco e di Corbara. La firma, apposta alla presenza anche dell’assessore comunale di Terni all’Ambiente Luigi Bencivenga, ha rinnovato per tre anni la collaborazione con la società finalizzata alla salvaguardia degli ecosistemi acquatici, alla promozione, alla valorizzazione e allo sviluppo dei territori interessati. In virtù di questo accordo, E.on darà il proprio contributo alla tutela, alla conservazione e all’incremento della fauna ittica dei laghi di Piediluco e Corbara coinvolti dal processo produttivo idroelettrico, inclusi i bacini idrografici dei fiumi Nera e Velino. Il presidente Polli e il presidente Antoñanzas hanno espresso unanime soddisfazione per il raggiungimento di questo obiettivo che qualifica la presenza di E.on a Terni e consente di proseguire la collaborazione con la Provincia di Terni e i Comuni. “Gli accordi tra Provincia ed E.on – ha detto il presidente Polli – danno il senso di una collaborazione, a livello locale e regionale, seria e destinata a durare nel tempo con impegni e investimenti che coinvolgono i Comuni del territorio. Gli accordi – ha osservato inoltre il presidente – non erano automatici, data la difficile situazione di crisi generale, ma sono molto importanti. Gli impegni assunti prevedono infatti una collaborazione e una serie di interventi consistenti in termini economici e di progettualità per la tutela ambientale e la valorizzazione dei territori. In particolare il Comune di Terni sarà coinvolto in tutte le fasi delle iniziative che si svolgeranno nell’area di sua competenza. La presenza di E.on a Terni valorizza inoltre gli aspetti legati alle energie alternative per il ruolo che la società ricopre nel settore idroelettrico e delle fonti rinnovabili, temi particolarmente cari alla nostra provincia che da oltre un secolo è tra le più importanti realtà a livello nazionale su questi temi”. Pur in una fase di grave crisi economica che coinvolge anche il settore della produzione di energia elettrica, E.on assicurerà oltre un milione di euro nei prossimi tre anni. “La società si è impegnata fortemente nello sviluppo dell’energia idroelettrica in questa regione. I nostri progetti di rinnovamento del nucleo di Terni sono quasi completati. L’ultimo gruppo di Peschiera, dei 26 gruppi ammodernati, sarà finalizzato per la metà del prossimo anno. I nostri ingenti investimenti degli ultimi tre anni dimostrano la volontà del Gruppo verso la crescita sostenibile e la piena fiducia nei confronti di questo territorio – ha commentato il presidente e amministratore delegato di E.on Italia, Miguel Antoñanzas. Anche questo accordo è frutto del rispetto e della salvaguardia della risorsa idrica con specifica volontà di riqualificazione dell’habitat acquatico”. Gli investimenti all’anno previsti dagli accordi triennali: Piediluco 266.000 euro; Corbara 84.000 euro. La E.on ha aggiunto che l’Umbria è stata scelta per partecipare al programma “Environmental Champions in Schools”, il cui obiettivo è promuovere l’educazione al risparmio energetico e al rispetto dell’ambiente in alcune scuole medie inferiori a Terni. Già lo scorso anno, in una fase di test, ha dato ottimi risultati in altre parti d’Italia coinvolgendo 2.000 studenti e 40 insegnanti. In media, ogni istituto ha raggiunto un risparmio energetico pari al 22% e ridotto le proprie emissioni di Co2 del 30%. Tra pochi giorni sarà lanciata una nuova versione del sito interattivo del Nucleo di Terni. Sul nuovo sito, www.acqua.eon.it, saranno disponibili la cartina interattiva con tutte le centrali del nucleo, informazioni storiche e tecniche e video sul rinnovamento del nucleo negli ultimi tre anni.
(nella foto il momento della firma)
28/10/2011 ore 0:10
Torna su