14/11/2019 ore 20:32
Scuola: investimenti della Provincia al Classico, Itg e presso le strutture sportive di viale Trieste
In occasione dell’avvio del nuovo anno scolastico l’amministrazione provinciale ha portato a termine una serie di interventi in alcuni istituti superiori di Terni e in impianti sportivi di sua proprietà per un importo complessivo di oltre 228.000 euro. I lavori hanno avuto la finalità di migliorare le strutture ed aumentare i livelli di sicurezza così da rendere le scuole sempre più adeguate alle esigenze degli studenti, delle famiglie, degli insegnanti e del personale scolastico. Oltre 100.000 euro sono stati utilizzati per l’Itg dove sono state eseguite opere di manutenzione straordinaria e di tinteggiatura di aule e corridoi. Sempre nello stesso istituto si è proceduto anche alla sostituzione degli infissi e delle lampade di emergenza. Circa 80.000 euro è stato invece l’importo del progetto per le strutture sportive di Viale Trieste. In questo caso è stata rifatta la tinteggiatura protettiva della cupola del palazzetto per il basket con il ripristino delle guaine impermeabilizzanti, mentre per la piscina e la minipiscina sono stati sostituiti gli infissi esterni e interni. Oltre 46.000 euro sono stati infine utilizzati al Liceo Classico Tacito dove sono stati messi in sicurezza i controsoffitti delle aule al primo piano. “Pur nel quadro delle ben note difficoltà economiche nel quale si dibattono gli enti locali, e quindi anche la Provincia, - dichiara l’assessore all’Edilizia scolastica Stefano Mocio – l’amministrazione è riuscita ad investire risorse importanti per le scuole. Lo sforzo fatto segue gli indirizzi dell’ente che ha deciso di concentrare la maggior parte delle disponibilità finanziarie sui settori più importanti. Tra questi rientra anche quello scolastico che ha sicuramente, insieme ad altri, un carattere di priorità. Gli interventi eseguiti permettono quindi di aumentare i livelli di sicurezza e migliorare le condizioni generali di utilizzo degli edifici scolastici per dare un servizio sempre migliore al mondo della scuola”.
25/10/2011 ore 0:29
Torna su