20/01/2020 ore 19:02
Sorpresi a rubare in un'autoscuola, arrestati tre rumeni recidivi
Nella scorsa notte agenti della questura di Terni hanno tratto in arresto tre cittadini rumeni, di 22,24 e 36 anni, sorpresi mentre stavano rubando in una autoscuola del centro. La Squadra Volante è intervenuta dopo aver ricevuto la segnalazione di un tabaccaio, che dal suo negozio aveva sentito dei forti rumori provenire dai locali adiacenti, sede dell'autoscuola. Giunti sul posto gli agenti hanno trovato gli uffici messi a soqquadro, e dopo una rapida ricerca, hanno individuato i tre malviventi nascosti nel bagno e in un stanza vicina. I rumeni, dopo aver rovistato nei cassetti e nelle scrivanie dell’autoscuola, stavano cercando di praticare un foro nel muro confinante con la tabaccheria, per poter introdursi anche in quei locali. La successiva perquisizione domiciliare, effettuata nell’abitazione dei tre, ha permesso di rinvenire numerosi capi di abbigliamento, ancora con l’etichetta attaccata, ed un computer, risultati essere stati rubati alla fine di giugno in un negozio del centro. Dai riscontri effettuati dalla Scientifica, è emerso che i tre rumeni erano stati già arrestati una decina di giorni fa per lo stesso reato. Proseguono le indagini, coordinate dal Sostituto Procuratore dr.ssa Massini, per verificare l’eventuale coinvolgimento dei tre arrestati in analoghi episodi criminosi verificatisi recentemente in città.
(Foto di repertorio, presa dalla Rete)
29/8/2011 ore 13:15
Torna su