23/01/2020 ore 06:57
Sorpresi di notte a rubare in un'azienda di via XX Settembre, i carabinieri arrestano due rumeni
Colti con le mani nel sacco, proprio mentre stavano scassinando l'ingresso di una ditta in via XX Settembre a Terni. Per i due, rumeni già noti alle forze dell'ordine, è scattato l'arresto per furto aggravato. I due, uno di 27 e l'altro di 42 anni, residenti nel bergamasco e penalmente censiti, sono stati sorpresi dai carabinieri del Norm, mentre armati di grossi cacciaviti, tentavano di scassinare la porta d’ingresso di una piccola impresa in via XX Settembre. All’atto del controllo i due stranieri hanno tentato di fuggire e nascondersi, ma sono stati inseguiti e subito fermati. La perquisizione ha dato esito positivo, in quanto i carabinieri hanno rinvenuto vari attrezzi da scasso, posti sotto sequestro, nonché denaro contante e altri oggetti sul cui possesso i due non hanno saputo fornire adeguate spiegazioni. I militari hanno così deciso di procedere ad un controllo più accurato, riuscendo a scoprire che a poca distanza, in un altro esercizio commerciale, era stato appena consumato un altro furto. Da quell’esercizio commerciale, erano stati asportati circa 300 euro e vari oggetti d’ufficio, successivamente restituiti ai proprietari.
27/8/2011 ore 0:03
Torna su