19/01/2020 ore 14:53
Denunciato un antiquario ternano, vendeva oggetti che erano stati rubati in un palazzo storico di Stroncone
E' stato denunciato per ricettazione un antiquario sessantenne ternano trovato in possesso dai carabinieri di merce rubata. L’operazione è partita a seguito della denuncia sporta dalla proprietaria di un palazzo storico di Arrone, la quale si era accorta di aver subito il furto di numerosi oggetti di vario genere, di notevole pregio e valore sia storico che artistico. Tra gli oggetti rubati c'erano stampe e libri antichi, armi da fuoco, porcellane, strumenti musicali e altri articoli di elevato valore. Le accurate indagini esperite dai militari dell’Arma hanno permesso di arrivare all'antiquario ternano, già noto alle forze dell’ordine; presso la sua bottega i militari hanno rinvenuto tutta la refurtiva, il cui valore è stato stimato in 100.000 euro circa. Dalle indagini svolte è emerso che l'uomo aveva acquistato la refurtiva da ladri poco esperti, i quali avrebbero accettato come corrispettivo poche centinaia di euro, probabilmente ignari del reale valore degli oggetti illecitamente ceduti. Per l'uomo è scattata la denuncia a piede libero mentre la refurtiva è stata compeltamente recuperata e ricnosegnata alla legittima proprietaria.
26/8/2011 ore 13:35
Torna su