10/08/2020 ore 10:29
Multati dalla polizia quattro benzinai che non tenevano esposti i prezzi dei carburanti
Non tenevano bene in vista i cartelli riportanti i prezzi dei carburanti venduti, per questa ragione quattro benzinai sono stati multati dalla squadra amministrativa della polizia di stato. Ad ognuno di loro (tre di Terni ed uno di Narni) questa "distrazione" è costata una multa di 1.032 . Il Decreto Legislativo “Codice del Consumo” del 2005, prevede infatti che i prezzi dei carburanti siano esposti in modo ben visibile dalla carreggiata e se il distributore ha due ingressi, da entrambi i lati e, ovviamente, il prezzo indicato deve corrispondere a quello mostrato nella colonnina erogatrice. Le case maggiori, in genere, utilizzano dei totem con display luminosi, posti ad entrambi gli ingressi dell’area di servizio, mentre per quanto riguarda i distributori più piccoli, l’esposizione dei prezzi è totalmente a carico dei gestori, che in alcuni casi hanno lamentato delle difficoltà oggettive a posizionare le tabelle sul ciglio della strada. In questi giorni, i controlli, oltre che in città, sono stati estesi fino al confine della provincia, in direzione di Viterbo e quattro sono stati i gestori contravvenzionati: tre a Terni e uno a Narni. Il ricavato delle multe andrà ai comuni dove sono situati i distributori, così come previsto dal Decreto.
(Foto di repertorio, presa dalla Rete)
11/8/2011 ore 0:25
Torna su