17/01/2020 ore 13:48
Malmena moglie, suoceri ed il figlio di 2 anni, arrestato un uomo di 27 anni
Una notte di terrore. Culminata con il ricovero in ospedale per quattro persone, tra queste un bimbo di appena due anni. Un grave episodio di violenza che ha visto come protagonista un cittadino marocchino di 27 anni, residente da qualche tempo a Terni. Lo straniero era giunto in Italia qualche anno fa, qui ha conosciuto una donna ternana di alcuni anni più anziana di lui e che fa l’insegnante; tra loro è nato l’amore e quindi i due si sono sposati. L’uomo ha così ottenuto la cittadinanza italiana. Dalla loro unione due anni fa è nato un bambino ed a quanto pare sarebbe stato proprio il tipo di educazione da dare al pargolo a creare dissidi nella coppia, fino a scatenare l’ira dell’uomo che nella notte di sabato, al culmine di una discussione, ha cominciato a picchiare tutti quelli che gli si avvicinavano. Botte da orbi alla moglie ed ai suoceri, ma quello che è peggio, l’uomo avrebbe percosso anche il figlioletto. L’intervento dei carabinieri del Norm – Aliquota Radiomobile di Terni, intorno alle 2 di sabato notte, hanno posto fine all’aggressione. Il marocchino è stato arrestato per lesioni, e rinchiuso in una cella di sicurezza del comando provinciale di via Radice. La moglie, il figlio ed i suoceri sono stati invece accompagnati al “Santa Maria” dove sono stati medicati: per tutti la prognosi è di 25 giorni per policontusioni; il bambino è stato ricoverato nel reparto di pediatria dove viene tenuto in osservazione dai medici. Lo straniero è stato trasferito in carcere a Sabbione.
(Foto di repertorio, presa dalla Rete)
8/8/2011 ore 12:30
Torna su