24/09/2020 ore 03:17
Imbrattano con vernice spray i muri di un albergo, fermati e denunciati dalla polizia
Due notti fa gli agenti della Digos della questura di Terni hanno sorpreso due giovani ternani, di 23 e 24 anni, intenti ad effettuare delle scritte di tenore politico, con bombolette di vernice spray, sulle pareti di un noto albergo del centro di Terni, dove la mattina seguente si sarebbe svolto un convegno. I due giovani, alla vista della polizia, hanno tentato di darsi alla fuga ma sono stati prontamente bloccati, identificati ed in seguito denunciati per il reato di deturpamento ed imbrattamento aggravato di beni immobili e le bombolette spray sono state sequestrate. L’episodio, con l’identificazione dei responsabili del reato, si inquadra nell’ambito dell’attività di prevenzione della Questura di Terni, finalizzata a garantire la libertà di espressione, tutelando il patrimonio urbano.



7/6/2011 ore 0:46
Torna su