19/07/2019 ore 03:38
Cesi: gli alunni della scuola primaria partecipano al progetto ludico-educativo "Crea&Incolla&
La scuola Primaria di Cesi Stazione (TR) partecipa a Crea&Incolla, il progetto ludico-educativo che Pritt mette del tutto gratuitamente a disposizione di educatori e insegnanti della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria. Un pratico strumento per la didattica che vede come protagonisti i bambini e le bambine, stimolati a utilizzare materiali di recupero per rappresentare in collage creativi il loro mondo ideale. Giochi e attività all’insegna della sostenibilità ambientale suggeriti in materiali stampati su carta certificata FSC e contenuti in scatole di cartone riciclato: Pritt conferma così, nell’anno che l’ONU dedica alle foreste, una responsabilità sociale che ha portato l’azienda a continue innovazioni, con l’obiettivo di offrire ai consumatori un prodotto particolarmente adatto ai bambini, efficace, semplice, igienico, sicuro ed ecologico. Le scuole interessate hanno richiesto l’invio gratuito del kit didattico, differenziato per le due fasce scolastiche (scuola dell’Infanzia e 1° e 2° anno delle primarie e ultimo triennio delle primarie). All’interno del kit insegnanti, educatori, alunni e genitori, troveranno materiali che propongono giochi e attività che stimolano i bambini a sviluppare la creatività, mentre per i più grandi vengono affrontate anche tematiche volte a sensibilizzare i piccoli studenti sul tema del rispetto dell’ambiente. Per l’anno scolastico 2010-11 sono stati inviati 3.000 kit didattici Crea&Incolla in circa 1.500 istituti, per un coinvolgimento di 200.000 persone tra docenti, educatori, alunni, genitori e familiari. Un sito interamente dedicato al progetto (www.creaeincolla.it) fornirà assistenza e supporto ai docenti suggerendo tante attività creative da svolgere in classe e a casa. Gli insegnanti che partecipano all’iniziativa possono utilizzare il portale per scambiarsi idee, pubblicare lavori creati in classe, condividere materiale didattico, interagendo in una vera e propria community. Un artista-animatore coordina le attività sul portale rispondendo a domande, proponendo soluzioni, moderando forum tematici, suggerendo nuove attività e affiancando le classi nella produzione degli elaborati per il concorso. Un’area del sito è dedicata alla “formazione a distanza”: ospita i video di alcuni workshop di collage educativo che Pritt organizza in Italia e in altri Paesi europei. Presente anche un blog tenuto dall’artista-educatrice Paola Carlacchiani, con temi di interesse sul riutilizzo creativo per scatenare fantasia e creatività. Inoltre, si potranno caricare on-line sia i progetti realizzati per il concorso, sia altri progetti scaturiti dallo svolgimento del percorso didattico. Crea&Incolla prevede anche una serie di iniziative collaterali come i laboratori didattici “Sculture di colla” dove animatori ed educatori indirizzeranno la creatività dei bimbi per realizzare divertenti strutture tridimensionali da esporre in una vera e propria mostra di classe. Sono previsti incontri di formazione per i docenti dal titolo “Tagli e intagli Kunas”: gli insegnanti, guidati da un artista professionista, utilizzeranno materiali di recupero per formare disegni complessi tramite la tecnica della sovrapposizione utilizzata dalle Indios Kuna (Panama). Un grande concorso – Creacollage – premierà infine l’impegno delle classi. Ai bambini si chiede di sbizzarrirsi nell’arte del collage: a partire dalla realizzazione del loro ritratto, secondo una pedagogia consolidata, potranno recuperare tutti i materiali che vorranno per creare forme, disegni e dare vita a impressioni, sogni e desideri. I lavori migliori per ogni categoria verranno premiati da Pritt con una fornitura di materiali ludico-didattici per la scuola e per la classe pari ad un valore di 1.500 euro per i primi classificati e di 750 euro per i menzionati. “Siamo entusiasti di entrare nelle scuole con Crea&incolla – afferma Alberto Giacchi, Direttore Marketing e Trade Marketing di Pritt – Il progetto è decisamente in linea con la filosofia della nostra marca, che negli anni ha sviluppato una particolare attenzione alla sostenibilità, uno dei valori fondamentali di Henkel che intende trasferire anche ai bambini stimolandone la creatività.”
13/5/2011 ore 0:21
Torna su