24/10/2019 ore 01:37
Terni: dal 5 all'8 maggio al Caos Arciragazzi organizza il Festival dei Giovani e Ig Open '11
Si svolgerà a Terni, dal 5 all'8 maggio, il Festival dei giovani. L'evento è parte del progetto nazionale "Giovani cittadini per costituzione", realizzato da Arciragazzi con il supporto del Ministero della Gioventù.
Arciragazzi promuove con il Festival i temi più cari all'associazione -la partecipazione giovanile, la cittadinanza attiva e i diritti costituzionali, primo tra tutti il diritto all'espressione. Il Festival è patrocinato dalla Regione Umbria. Oltre alle azioni locali del progetto Giovani Cittadini per Costituzione, il Festival potrà esporre i primi risultati della ricerca "Ftp - Forme in Trasformazione della Partecipazione", realizzata in collaborazione con l'istituto CEVAS e sostenuta da un Comitato Scientifico che raccoglie numerosi esperti e docenti di diverse Università italiane. Nella realizzazione del festival la comunità locale si è attivata fin da subito attraverso la Consulta Provinciale degli Studenti, il Comitato Ternano per i diritti umani e la pace e il Comune di Terni: all'insegna dello slogan "Un festival nella città, una città nel festival" le energie del territorio si sono messe in moto, e così i volontari del Comitato Ternano per i Diritti Umani e la Pace e gli operatori della cooperativa sociale Edit stanno ultimando i preparativi per una kermesse che nell'arco di quattro giorni porterà nel centro cittadino assemblee, seminari, dibattiti, insieme ad una fervente programmazione culturale fatta di concerti, mostre e performances e che raccoglie molte delle iniziative locali di valore che costituiscono la vita sociale e culturale della città di Terni. Tutto ruoterà attorno al Caos, il Centro Arti Opificio Siri (ex stabilimento chimico, oggi cittadella dell'arte e della cultura grazie all'impegno di numerose associazioni) che ospiterà le assemblee ed i gruppi di lavoro (promossi nell'ambito delle giornate di formazione della Consulta Provinciale degli Studenti), oltre ad una parte della programmazione artistica. Altri punti d'interesse saranno gli stand in Piazza della Repubblica, animata dal Comune di Terni (che esporrà una rassegna dei progetti sostenuti dall'assessorato alle politiche giovanili, nell'ambito dell'evento Ig Open) e dalle associazioni locali, e in Via Lanzi (storico punto di ritrovo per i giovani della città) dove la Consulta Provinciale degli Studenti realizzerà dei concerti, in collaborazione con il Centro Giovanile Musicale Pan Pot, nell'ambito della Giornata della Creatività Studentesca. Venerdì 6 e Sabato 7 si terranno inoltre dei concerti gratuiti ed aperti a tutta la città presso l'Anfiteatro Fausto, antico teatro romano recuperato alla città. Venerdì si esibiranno gli Altoforno e i Narayan & the Reptilians, mentre Sabato sarà la volta degli Elio Petri e dell'Opb - Osteria Popolare Berica, ospiti d'eccezione del Festival dei Giovani. Chiuderà il festival, Domenica 8 maggio, una street jam animata da ragazzi e ragazze che si cimentano in sport e arti di strada (dal parkour allo skate, passando per writing e break-dance) che si terrà al CAOS. Nel 2011 si conclude la quinta edizione del bando giovani del Comune di Terni con la tradizionale "Ig Open", kermesse dei progetti realizzati dai gruppi informali e dalle associazioni giovanili del Comune di Terni e dei Comuni dell'Ambito 10.
Ig Open '11 è parte integrante del Festival dei Giovani 5-8 maggio 2011 organizzato da Arciragazzi in collaborazione con il Comune di Terni.
Sono stati 38 i progetti presentati di cui 34 finanziati. Da Terni sono arrivati 31 progetti, 3 provengono da Sangemini ed 1 ciascuno da Acquasparta, Arrone, Polino e Stroncone. La realizzazione è merito anche dei Centri Giovanili che hanno seguito i gruppi giovanili, 4 per il Laboratorio Diritti Pace Ambiente e per Blob, 3 per Skenè, 2 per Palmetta ed uno ciascuno per Pan Pot, Piazza d'Incontro e Valnerina.
Anche i Centri Giovanili di Sant'Efebo e Macondo saranno presenti con proprie esposizioni e video assieme ai prodotti del bando giovani, nella Chiostrina della BCT, dal 5 maggio 2011. Varie le iniziative proposte: spettacoli teatrali, realizzazioni di cortometraggi, documentari e audiolibri, murales e graffiti, corsi e seminari, mostre e giornali di strada. Fondamentale nella riuscita del Festival è il ruolo degli studenti della città: anche quest'anno infatti la Consulta Provinciale degli Studenti di Terni ha ripreso a pieno ritmo le sue attività portando sotto i riflettori le problematiche e le esigenze studentesche. Le Giornate di Formazione e la Giornata della Creatività promosse dalla Consulta si svolgeranno nell'ambito del Festival, portando un importante contributo sia ai momenti di dibattito che alla programmazione artistica e culturale del Festival dei Giovani. Il Cesvol – Centro Servizi Volontariato della Provincia di Terni sostiene l'iniziativa nell'ambito del supporto allo sviluppo di eventi, che consente alle associazioni, singole o in rete, di realizzare iniziative per il perseguimento dei propri scopi sociali.

5/5/2011 ore 2:50
Torna su