24/10/2019 ore 01:22
Acquasparta: giovedi 5 maggio convegno sull'attuazione di quadri strategici per la valorizzazione dei centri storici
Come rivitalizzare e valorizzare i centri storici? Se ne discuterà nel convegno organizzato dalla Regione Umbria che si terrà giovedì 5 maggio ad Acquasparta, nella Casa della Cultura “Matteo da Acquasparta” (con inizio alle ore 9.30) che farà il punto sullo “stato di attuazione dei Quadri strategici di Valorizzazione dei centri storici umbri”. Ai lavori sono previsti gli interventi della Presidente della Regione Umbria e dell’Assessore regionale ai Centri storici. Il convegno si aprirà con una sessione sulle proposte per la rivitalizzazione dei centri storici. Dopo i saluti del sindaco di Acquasparta, l’Assessore regionale parlerà dei centri storici nella politica di sviluppo regionale, mentre il presidente della Confcommercio provinciale di Perugia, Giorgio Mencaroni, farà il punto sulla “legge regionale n.12/2008 e la progettazione integrata”. Dopo l’introduzione del presidente dell’Inu (Istituto nazionale di Urbanistica) Umbria, Franco Marini, ci saranno alcuni contributi scientifici di studiosi, amministratori ed esperti. Il coordinatore a Territorio, Infrastrutture e Mobilità della Regione Umbria, Luciano Tortoioli, analizzerà in particolare opportunità e criticità nella gestione delle risorse per i centri storici (“Puc” 2 e “Puc” 3). I lavori riprenderanno nel pomeriggio alle 14.30 esaminando lo stato di attuazione dei Quadri strategici di valorizzazione (“Qsv”) dei Comuni di Acquasparta, Massa Martana e San Gemini, di Orvieto e di Bevagna. Seguirà una tavola rotonda con i Comuni umbri che hanno avviato la redazione del “Qsv”: Perugia, Terni, Spello, Gualdo Tadino, Narni, Città di Castello, Todi, Foligno e San Giustino, e un dibattito aperto con amministratori dei Comuni umbri, rappresentanti di “Anci” Umbria, Confcommercio e Unioncamere Umbria.
3/5/2011 ore 23:32
Torna su