26/09/2020 ore 19:24
Terni: il vescovo Paglia ha nominato per il quinquennio 2011-2016 i nuovi vicari foranei delle sette zone pastorali
Dopo il rinnovo dei consigli pastorali parrocchiali e di quelli delle sette foranie, che rappresentano gli organismi partecipativi della diocesi a servizio della comunione e della missione della Chiesa, il vescovo Vincenzo Paglia ha nominato per il quinquennio 2011-2016 i nuovi vicari foranei delle sette zone pastorali in cui è diviso il territorio diocesano, rinnovando inoltre il collegio dei consultori e il consiglio presbiterale. Per la zona Terni 1 è stato nominato vicario foraneo padre Ennio Tiacci parroco del Sacro Cuore Eucaristico; per la vicaria Terni 2 don John McElroy parroco dell’Immacolata Concezione alla Polymer; per la vicaria Terni 3 mons. Roberto Bizzarri parroco della chiesa Cuore Immacolato di Maria a Campomicciolo; per la vicaria Terni 4 don Luca Andreani parroco di Santa Maria del Rivo; per la vicaria di Narni don Stefano Mazzoli parroco di Sant’Antonio a Narni scalo. Riconfermati mons. Antonino De Santis parroco di Santa Maria della Neve in Penna per la vicaria Valle Teverina e per la vicaria di Amelia mons. Alessandro Bigi parroco di San Francesco di Assisi in Amelia. I vicari foranei coordinano e promuovono l’attività pastorale comune nell’ambito del vicariato e incontri settimanali dei sacerdoti, curano l’aspetto liturgico e quello della formazione del clero, favorendo la comunione e il dialogo fra le parrocchie della stessa vicaria. “L’occasione del rinnovo di tutti gli organismi – spiega il vescovo Vincenzo Paglia -, non risponde semplicemente alla scadenza di calendario, ma potremmo dire che si tratta di una chiamata del Signore perché la nostra Chiesa diocesana viva in maniera più generosa la sua missione. La vita della nostra città sta attraversando un momento particolarmente difficile che richiede un'attenzione e una creatività nuova da parte di tutti, nel quale la comunità ecclesiale intera è chiamata a intraprendere un più vigoroso cammino di testimonianza dell’amore e della solidarietà ”. Rinnovato anche il consiglio presbiterale, organo che coadiuva il vescovo nel governo della diocesi e nella promozione del bene pastorale, del quale oltre a mons. Antonio Maniero, mons. Giorgio Brodoloni, mons. Francesco De Santis (vicari diocesani) e ai sette vicari foranei fanno parte: don Adolfo Bettini, padre Giuseppe Renda, mons. Marcello Giorgi, don Lucian Aflorarei, don Sergio Colantoni, mons. Giuseppe Marinozzi, mons. Maurizio Cuccato e nominati dal vescovo mons. Sandro Sciaboletta, mons. Paolo Carloni, mons. Gianni Colasanti, don Francesco Vaccarini, padre Massimo Massimi, don Joan Ghergut, don Nazzareno Cifoletti, don Krzysztof Kochanowki, mons. Roberto Tarquini, mons. Fernando Benigni, don Vincenzo Greco. Il nuovo collegio dei consultori è composto da: mons. Sandro Bigi, mons. Giorgio Brodoloni, mons. Paolo Carloni, mons. Gianni Colasanti, mons. Maurizio Cuccato, mons. Francesco De Santis, mons. Antonio Maniero, mons. Sandro Sciaboletta.
30/4/2011 ore 0:01
Torna su