20/11/2019 ore 08:32
Bivaccavano all'interno dell'ex caserma della polizia stradale, allontanati 9 giovani rumeni
Gli agenti li hanno sorpresi nel sonno, nonostante fossero circa le 10 di questa mattina. In tutto erano nove ragazzi, quattro donne e cinque uomini, tutti rumeni, di età compresa tra i 19 e i 21 anni, che avevano fatto dello stabile un tempo occupato dalla caserma della Polizia di Stato, la loro dimora abituale. Dormivano, vestiti, sopra materassi buttati a terra, in condizioni igieniche proibitive, in mezzo ad avanzi di cibo ed indumenti, sei in una stanza e tre in un’altra, senza acqua corrente, né energia elettrica. Hanno accettato tranquillamente di essere portati in Questura dove sono stati identificati; alcuni di loro sono risultati già indagati per furto, mentre un ragazzo era già stato espulso dal territorio nazionale. L’Ufficio Immigrazione ha già avviato le procedure di allontanamento per avvenuta cessazione delle condizioni che determinano il diritto di soggiorno. Anche questo sopralluogo, al quale era presente un incaricato dalla ditta proprietaria, è stato fortemente voluto dalla Questura, che come avvenuto alcuni giorni fa nell’area della ex-Camuzzi, ha seguito le operazioni della messa in sicurezza dello stabile. Una ditta locale ha provveduto a bloccare le porte e le finestre per impedire l’accesso dall’esterno.
20/4/2011 ore 14:38
Torna su