20/07/2019 ore 07:07
Terni: grande successo per la “Giornata della Cultura Sportiva & SegnalEtica”
Si è svolta, presso l’Istituto Comprensivo Giovanni XIII a Terni, via Della Pernice, 8 la settima “Giornata della Cultura Sportiva & SegnalEtica” 2010/2011, organizzata dal Movimento per l’Etica e la Cultura nello Sport, che presenta agli alunni delle scuole secondarie di primo grado dell’Umbria il concorso SegnalEtica. Il Presidente del Mecs Gianni Rivera ha presentato il concorso, approfondendo con i ragazzi il tema dell’etica, nello sport come nella vita. “Noi adulti parliamo spesso di rispetto, ma voi giovani dovete costruire una società migliore di quella che vi abbiamo lasciato. Le regole dello sport valgono anche per la vita, soprattutto nel rapporto con i compagni”. Al termine dell’incontro Rivera si è messo a disposizione dei giovanissimi che hanno avuto l’occasione per sottoporgli domande e curiosità sulla sua brillante carriera agonistica. Sono intervenuti, oltre a Gianni Rivera, Stefano D’Ottavio, Responsabile Area Tecnica Settore Giovanile Figc, Paolo Del Bene, socio fodatore del Movimento, Mirella Cimini, dirigente scolastico dell’istituto ospite dell’evento e Danila Trombettoni, insegnante di educazione fisica della scuola. Ha moderato l’incontro Luigi Capasso, Editore di Sport Club Magazine e Socio Fondatore Mecs. Le Giornate della Cultura Sportiva si stanno svolgendo in ogni regione partecipante al concorso– 8 in questa seconda edizione - dove un incontro dibattito presenterà il concorso “ Segnaletica”. Per il Concorso SegnalEtica, i giovani alunni avranno tempo fino a fine aprile 2011, per elaborare i loro pensieri sull’etica sportiva, coadiuvati dai Loro Professori. Il tema di quest’anno per il Concorso SegnalEtica è: realizza l’ “Eti- Sport- Spot”. Gli alunni devono realizzare un breve spot sul tema dell’etica sportiva e sui suoi valori fondamentali. Gli Spot a chiusura del concorso verranno esaminati e valutati da una Commissione formata da rappresentanti del mondo della cultura e dello sport. Le scuole partecipanti saranno poi invitate a Roma alla “Festa Nazionale dell’Etica nello Sport”, che si terrà a maggio 2011 presso il Centro Sportivo Giulio Onesti dell’Acqua Acetosa. Qui gli alunni si cimenteranno in diversi sport seguiti da istruttori federali. I punteggi ottenuti nelle gare e nel concorso decreteranno “Campione dell’Etica nello Sport” una scuola per ogni regione. Inoltre sarà presentata anche la seconda edizione di Eticamp, il camp socio – pedagogico - sportivo rivolto ai bambini dai 7 ai 14 anni che si svolgerà a Chianciano Terme a luglio 2011.

31/3/2011 ore 0:48
Torna su