22/11/2019 ore 21:03
Evade dagli arresti domiciliari per andare a fare la spesa, ma trova il negozio chiuso, sfonda la vetrina e ruba del denaro
Evade dagli arresti domiciliari per andare a fare la spesa, ma trova la bottega chiusa e allora sfonda la vetrina e ruba i soldi che erano sul bancone. Protagonista della vicenda un uomo di 41 anni il quale, nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari, ha deciso di uscire per andare a fare la spesa nel negozio di alimentari sotto casa. Ma l'esercizio era chiuso e lui ha avuto la bella idea di infrangere la vetrina e di appropriarsi di 25 euro che stavano sul bancone. L'uomo, un siciliano da tempo domiciliato a Terni, dopo la “spaccata” si è allontanato, con le mani in tasca. Una volta rintracciato dagli agenti della Squadra Volante ha dichiarato di aver sentito la vetrina infrangersi e di aver trovato a terra la somma di denaro, ma i poliziotti non gli hanno creduto e lo hanno tratto in arresto per evasione e furto aggravato. L’uomo è stato accompagnato in carcere e lunedi verrà sottoposto al giudizio direttissimo.
19/3/2011 ore 14:00
Torna su