12/11/2019 ore 21:30
Denunce ed espulsioni per tre rumeni, due dei quali già allontanati dal territorio nazionale
Ancora dei rumeni denunciati ed espulsi dal territorio nazionale. E' accaduto a Terni dove un paio di sere fa una pattuglia della Volante è intervenuta in un locale del centro dove era stato segnalato il furto di due televisori da 32 e 37 pollici. Uno degli agenti che faceva parte della pattuglia, ieri sera, mentre era fuori servizio e stava transitando in via Lombardia a Borgo Bovio, ha visto entrare in uno stabile abbandonato due giovani, uno dei quali dopo poco si allontanava passando da un’altra uscita. L'agente si è insospettito ed ha richiesto l’intervento dei colleghi che poco dopo sono entrati nei locali fatiscenti dove hanno trovato un cittadino rumeno di 30 anni che aveva trasfromato quella casa abbandonata nella sua dimora. Accanto ai suoi effetti personali, gli agenti hanno trovato due televisori, simili per dimensioni e per modello, a quelli rubati la sera prima; il rumeno non ha saputo spiegare la provenienza dei due apparecchi ma è stato comunque denunciato per ricettazione, mentre i televisori sono stati riconsegnati al legittimo proprietario. I poliziotti hanno continuato le ricerche dell’altro uomo che era stato visto entrare nello stabile, rintracciandolo poco dopo in un bar dove sono soliti incontrarsi cittadini rumeni. Si tratta di un connazionale di 32 anni, già colpito da provvedimento di espulsione, trovato in compagnia di un altro rumeno, anch’egli destinatario della stessa misura. Nei confronti di tutti e tre, verranno emessi i relativi provvedimenti da parte dell’Ufficio Immigrazione per il loro allontanamento dal territorio nazionale.
5/3/2011 ore 17:23
Torna su