18/11/2019 ore 07:08
Casa: nel 2011 sono 1.200 le famiglie che rischiano di restare senza abitazione
“Solo in Umbria sono 1200 le famiglie che quest’anno rischiano di restare senza abitazione”: lo ha detto l’assessore regionale all’edilizia residenziale pubblica Stefano Vinti. “La scelta del governo di azzerare le risorse 2011 per l’edilizia residenziale, di svuotare il fondo nazionale per gli affitti e di non prorogare il blocco degli sfratti colpisce infatti centinaia di migliaia di famiglie in tutta Italia. La mancanza di una seria politica nazionale per l’edilizia residenziale pubblica e il drastico taglio di risorse per il settore – prosegue Vinti - stanno mettendo in difficoltà soprattutto i redditi medio bassi. La Regione - ha aggiunto - è impegnata in una serie di iniziative per far fronte al problema della casa nonostante le oggettive difficoltà in cui è chiamata ad operare, a cominciare dalla revisione della Legge 23 fino alla costituzione di un fondo immobiliare per ottimizzare le risorse da destinare all’edilizia residenziale pubblica”. Durante la cerimonia di inaugurazione, a cui hanno partecipato anche il sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo, l’assessore comunale all’urbanistica Marco Malatesta e il presidente nazionale di Federabitazione Ivo Cremonini, l’assessore ha infine illustrato gli interventi previsti per il 2011 a sostegno delle giovani coppie per l’acquisto della prima casa.
19/2/2011 ore 1:22
Torna su