21/07/2019 ore 04:42
Ruba in una libreria, poi tenta di introdursi in una chiesa con lo stesso intento, arrestato un 40enne
Ruba dapprima in una libreria, poi cerca di ripetere il colpo anche in una chiesa, ma non ce la fa adentrare e si allontana. La polizia lo rintraccia e lo arresta. Il fermo è avvenuto di notte; l'accusa parla di tentato furto. Un 40enne di origini siciliane e residente a Terni, già noto alla forze dell’ordine, è finito in manette dopo aver tentato di introdursi nella chiesa di S. Cristoforo, nel centro della città. Era stato un cittadino ad avvertire il 113 dicendo di essere stato svegliato in piena notte da rumori sospetti provenienti da un edificio vicino; la pattuglia ha fermato l'uomo in Corso Tacito dopo averlo visto allontanarsi frettolosamente proprio dal luogo della segnalazione e proprio mentre tentava di disfarsi di un oggetto. L’oggetto poi recuperato, è risultato essere una barra di ferro con la quale il 40enne aveva tentato di aprire il portone in legno della chiesa, danneggiandolo gravemente. L’uomo è stato portato negli uffici della Questura per essere perquisito ed indosso gli sono state trovate banconote di vario taglio per un totale di 355 euro. Mentre la perquisizione era in corso, un’altra segnalazione è arrivata al 113, per denunciare il furto avvenuto poco prima in una libreria vicina al luogo in cui era stato commesso l’altro reato. I ladri si erano introdotti nel negozio frantumando la vetrina ed avevano rubato dal registratore di cassa banconote di vario taglio per un totale di circa 350 euro. Sono state disposte ulteriori indagini, richiedendo anche l’intervento del personale della Polizia Scientifica per identificare gli autori del furto.
12/2/2011 ore 0:29
Torna su