17/07/2019 ore 14:18
Falsifica il libretto universitario per rinnovare il permesso di soggiorno, denunciato ed espulso un giovane congolese
Gli agenti dell’Ufficio Immigrazione hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica uno studente universitario di 24 anni, originario del Congo, per il delitto di falso materiale. Il giovane, iscritto alla Facoltà di Scienze Politiche e residente alla Casa dello Studente, all’atto del rinnovo del permesso di soggiorno, ha prodotto una fotocopia del libretto universitario per dimostrare di essere iscritto e di aver sostenuto 10 esami. La normativa per il rinnovo del permesso di soggiorno per motivi di studio prevede infatti che lo straniero sia regolarmente iscritto e sostenga almeno 2 esami l’anno con un massimo di tre anni di iscrizioni “fuori corso”. Tra i documenti da presentare per il rinnovo, gli studenti devono produrre anche una certificazione dell’università che confermi gli esami sostenuti, documento questo che il ragazzo, accampando scuse, tardava a presentare. Gli agenti dell’Ufficio Immigrazione, a questo punto, hanno svolto degli accertamenti presso la segreteria dell’Università ed hanno scoperto che il giovane aveva sostenuto solo 2 esami nel 2008, l’iscrizione non era regolare e la fotocopia del libretto era stata contraffatta. Il ragazzo, mantenuto agli studi dai genitori, oltre ad essere denunciato per falso, è stato anche espulso da territorio nazionale.


7/2/2011 ore 15:00
Torna su