17/11/2019 ore 13:47
Gli agenti della mobile ternana arrestano una donna che faceva il corriere della droga tra la Campania e l'Umbria
Brillante operazione degli agenti della Quarta sezione della Squadra Mobile di Terni che hanno arrestato una donna di Bastia Umbra per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E' stata un'operazione compiuta congiuntamente con i colleghi della questura perugina, ma i cui meriti vanno indiscutibilmente ai poliziotti ternani che sono arrivati all'arresto della donna bastiola, che svolgeva la funzione di "corriere", dando seguito a delle indagini scaturite da precedenti arresti effettuati nel ternano. Fondamentali sono stati alcuni numeri telefonici trovati su dei cellulari sequestrati a persone coinvolte in traffici di droga. Le indagini hanno permesso agli agenti della Mobile ternana di risalire ad una donna italiana, incensurata e convivente con un tunisino pregiudicato. Sono cos scattate delle sofisticate indagini che sono state portate avanti anche con l'usilio di un GPS, strumento che ha permesso agli agenti ternani di seguire i movimenti della donna da Castel Volturno fino a Bastia Umbra. A questo punto scattata l'irruzione nell'appartamento, con il nordafricano che per si dato alla fuga; gli agenti hanno persino sparato dei colpi di pistola in aria a scopo intimidatorio, ma l'uomo riuscito a dileguarsi nelle campagne vicine. La donna stata arrestata; aveva appena recapitato 350 grammi di eroina e nel corso della perquisizione domiciliare i poliziotti hanno rinvenuto, nel doppiofondo di un divano, 500 grammi di cocaina, mentre nascosto in un vano della caldaia hanno trovato un passaporto francese (falso) intestato al tunisino. L'uomo ricercato ora su tutto il territorio nazionale.
6/2/2011 ore 21:59
Torna su