18/09/2020 ore 14:42
Terni: la Fipe-Confcommercio istituisce tre nuove commissioni
E’ già entrato nel vivo il lavoro del nuovo direttivo del sindacato Fipe-Confcommercio presieduto da Francesco Bartoli. Durante la prima riunione oltre ad essere ratificato l’ingresso nel Consiglio di Claudio Pagliarola (Ronnie Scott’s) e Massimo Petrucci (Bar Serangeli) sono stati nominati anche i due vicepresidenti: Moreno Giovannini (Bar Vetturini) e Matteo Puccio (Astrolabio). Atto iniziale del nuovo Consiglio la formazione di tre commissioni interne:
- “legale” (rapporti con le amministrazioni, regolamenti e leggi di settore);
- “eventi” (Marketing di rete , organizzazione e promozione eventi);
-“Commerciale” (Elaborazione Listini , organizzazione gruppo di acquisto , attività di sponsoring).
Il presidente Bartoli alla conclusione dei lavori ha espresso la sua soddisfazione per il fatto che “ La Fipe-confcommercio da oggi torna ad avere un direttivo ampio composto da alcuni fra i locali più importanti e storici della Città , segno evidente che tutta la categoria vuole concorrere a migliorare le condizioni di lavoro i rapporti con la pubblica amministrazione e a coordinarsi per esercitare un ruolo di primo piano nell’economia cittadina. Abbiamo subito convocato per la prossima settimana la riunione della commissione commerciale per la revisione del listino prezzi al pubblico fermo ai prezzi stabiliti nel 2006 e non più in linea con gli aumenti delle materie prime , dei costi di gestione e delle tasse come quella sui rifiuti che in questi ultimi 5 anni , hanno registrato aumenti esponenziali. Nelle prossime settimane si riunirà anche la commissione legale per avviare un confronto con l’amministrazione comunale sulle varie normative e regolamenti del settore , mentre i membri della commissione eventi stanno già lavorando per stilare un calendario di manifestazioni che coinvolgeranno tutti i locali della città.” Un programma ambizioso che vuole segnare una svolta nei rapporti fra gli associati e nell’organizzazione di tutta la categoria.
28/2/2011 ore 0:20
Torna su