17/11/2019 ore 14:19
Terni: Eventi Valentiniani in tono minore a causa della crisi, le manifestazioni andranno avanti fino al 5 marzo
Oltre 60 appuntamenti in programma per gli Eventi Valentiniani del 2011. La manifestazione ha preso il via il 29 gennaio e si concluderà il 5 marzo con gli appuntamenti centrali del 13 e 14 febbraio. "In un contesto di tagli che vanno pesantemente a colpire gli enti locali - ha detto sil sindaco di Terni Leopoldi Di Girolamo -, siamo riusciti a costruire un programma di appuntamenti di qualità, che interessano tutte le aree tematiche che tradizionalmente sono al centro delle manifestazioni valentiniane, quelle culturali, religiose, artistiche, sportive. Un cartellone capace di coinvolgere la città nel suo complesso". Il vescovo Vincenzo Paglia, dal canto suo, si è soffermato sulla figura di San Valentino, non solo come santo degli innamorati, ma come emblema dell’amore in senso ampio e profondo, con un valore di spessore internazionale. Monsignor Paglia ha sottolineato la Festa della Promessa del 13 febbraio, con un concerto finale del maestro Walter Attanasi dedicato alle coppie e il pontificale del 14 febbraio. L’assessore Fabrini ha evidenziato lo sforzo del comune che ha stanziato 120 mila euro ai quali vanno aggiunti i contributi della regione, della Camera di Commercio, della Fondazione Carit e degli sponsor. Tra gli appuntamenti di maggiore evidenza quello del 14 febbraio con il Teatro Stabile dell’Aquila che torna al suo primo lavoro all’indomani del terremoto, il Gran Galà di San Valentino e Cioccolentino dall’11 al 14 febbraio.
2/2/2011 ore 0:46
Torna su